Seminario con il vice ministro Mario Giro

Lunedì 20 febbraio il vice ministro degli Affari Esteri, Mario Giro, ospiterà un seminario a porte chiuse di Persona è futuro presso la Farnesina.

Il laboratorio ha scelto di concentrarsi per 2017 sui temi di politica estera. In particolare sarà affrontato il tema del Mediterraneo, e analizzate le strategie politiche e le sfide che la destabilizzazione del Nord Africa pone anche rispetto all’immigrazione di massa.

Come laboratorio di cultura politica, infatti, riteniamo che nella nostra epoca l’Italia sia ancora una volta cruciale per due continenti. Da una parte l’Europa, culturalmente e demograficamente stanca; dall’altra l’Africa, gigante da cui scappa un numero sempre più grande di persone.

Imperativi costituzionali come “personalismo”, “solidarietà”, “pluralismo” non possono però essere sinonimo di anarchica e caotica trasmigrazione di popoli e confusione di culture. Ogni processo di portata così generale deve essere governato con intelligenza dalle società più organizzate. Ciò anche proprio per tutelare i più fragili, che non sono solo gli emigranti, ma possono anche essere gli accoglienti.

Altre esigenze, anch’esse costituzionali quali “sicurezza”, “ordine pubblico”, e diritti sociali più vari, sembrano messi in crisi dinnanzi a fenomeni così grandi.

Con l’aiuto del vice ministro Mario Giro, scopriremo quali prospettive ha l’impegno italiano in questa epoca tenendo sempre presente che sia i muri che i ponti hanno bisogno di architetti, ingegneri ed operai che seguano con operosità un progetto chiaro e razionale.

Seguiranno aggiornamenti al termine dell’incontro.

Paolo Bonini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *